Le lampade sono amiche di molti intrepidi che non riescono ad aspettare i primi soli e devono sfoggiare la loro abbronzatura dorata tutto l’anno. Ma ogni quanto fare una lampada ?

Ogni quanto fare una lampada

Oggi è veramente facile potersi fare una lampada grazie ai numerosi centri estetici che offrono questo servizio.

Per evitare che la lampada produca effetti negativi sul nostro corpo, vanno rispettate almeno 48 ore tra una seduta e l’altra. Per chi ha invece una pella già molto scura, i medici consigliano di non superare mai le 6 sedute l’anno per non incorrere nei problemi che le lampade comportano.

Tipi di Lampada

Sul mercato e nei centri estetici sono presenti perlopiù due tipi distinti di lampada.

Lampada UV Fluorescente:

Ogni quanto fare una lampada

  • Questo tipo di lampada è costituita da tubi fluorescenti, i classici lettini che siamo abituati a vedere o le docce abbronzanti di ultima generazione. Emettono raggi UVA e anche una piccola percentuale di UVB. Il tempo di esposizione spazia tra i 6 e i 12 minuti a sessione.

Lampada UVA alta pressione:

  • Le lampade ad alta pressione invece sono di colore blu molto scuro a causa di un filtro fatto apposta che ne modifica i raggi e permette l’abbronzatura. Questo genere di lampade si trovano nei lettini classici e vengono anche utilizzate per l’abbronzatura specifica del viso. Queste lampade trasmettono radiazioni UVA ad alta intensità, il tempo di esposizione varia tra i 15 e i 20 minuti.

Rischi per la salute della pelle

I rischi per la salute sono molto alti per chi si espone ai raggi UVA e UVB in modo così intensivo. Infatti negli ulti anni, uno studio dell’Agency For Research On Cancer ha trovato un forte legame tra i tumori e danni della pelle e le lampade.

I raggi UVA infatti faciliterebbero di molto la comparsa di mutamenti cellulari della pelle, i principali responsabili per tumori e invecchiamento precoce dell’epidermide.

Ogni quanto fare una lampada ultima modifica: 2017-09-25T10:40:57+02:00 da ogniquanto.it | Web