La sauna finlandese è un trattamento molto popolare. Sembra che sia nata in relazione ad alcuni rituali di purificazione. Oggi è presente in molti centri benessere e termali, (oltre che in molte abitazioni private fatta su misura da produttori saune come Spezzoni) per le sue proprietà estetiche e terapeutiche. Già gli antichi greci la utilizzavano. E’ ovviamente in Finlandia che viene molto utilizzata per ritrovare il proprio benessere. Prima di vedere ogni quanto fare una sauna finlandese, scopriamo come funziona e quali sono i suoi benefici.

Cos’è la sauna finlandese e quali sono i benefici

La sauna finlandese è un bagno di aria calda e secca e deve essere effettuato rigorosamente all’interno di un ambiente chiuso, dove un’apparecchiatura creata appositamente deumidifica l’aria riscaldandola. Le sue proprietà benefiche sono straordinarie ed è forse questo il motivo per cui tantissime persone sono disposte a effettuare anche grandi spostamenti per godere di tutti i suoi benefici. La prima cosa che si nota è il forte rilassamento al quale induce. La sua azione disintossicante infatti non agisce solo sul piano fisico, ma anche su quello mentale. Se avete bisogno di scaricare il nervosismo e lasciarvi alle spalle, almeno per alcuni minuti, tutti i vostri problemi, questo bagno di aria calda fa a caso vostro. La sauna finlandese aiuta proprio a riequilibrare la salute psicofisica.
A livello fisico si nota una depurazione della pelle profonda, ecco che molti dermatologi la consigliano quando vi sono particolari problemi cutanei. Attraverso la sudorazione indotta dalla sauna, il corpo elimina le tossine e gli acidi. Buoni riscontri anche per quanto riguarda la cellulite, la quale soprattutto nelle prime fasi può avere un netto miglioramento. L’elasticità dei tessuti migliora e, se combinato il trattamento a una dieta riequilibrante, i benefici saranno ancor più completi.

Ogni Quanto fare una Sauna Finlandese

Ogni quanto fare una sauna finlandese?

Non esiste in realtà una risposta unvioca, che vada bene per tutti. In base alle condizioni di salute può essere fatta più o meno frequentemente, in alcuni casi il medico potrebbe anche sconsigliarla. In genere comunque, quando si vogliono ottenere benefici a livello terapeutico, il bagno in sauna finlandese può essere consigliato anche due volte a settimana. In casi molto particolari una volta ogni due giorni. In base alle malattie o le reazioni del soggetto, le sedute possono essere più o meno ravvicinate e anche la duranta di ognuna di esse può variare.

Ogni quanto è salutare fare una sauna finlandese? ultima modifica: 2016-02-10T20:28:10+01:00 da Redazione ogniquanto.it