Fare le pulizie di casa è un impegno grande per mantenere tutto in ordine. Scopri insieme a noi ogni quanto pulire il forno!

Ogni quanto pulire il forno

Tra tutti gli elettrodomestici da pulire il forno forse è uno dei più complessi. A causa delle elevate temperature che si sviluppano e del tipo di cibi, molto sporco e grasso tende a incrostarsi. Una volta formata una grossa patina dura come il cemento, effetturare la pulizia del forno diventa un’operazione complessa.

Proprio per questo si rende necessaria una pulizia non solo profonda e frequente del forno, ma deve essere svolto tutto con criterio. Le superfici che dobbiamo infatti pulire e scrostare andranno direttamente a contatto con i nostri cibi a temperature molto alte!

La pulizia del forno dovrebbe comunque essere svolta almeno 1 volta al mese, ma ciò dipende dalla frequenza con il quale viene utilizzato. Se lo utilizzi tutti i giorni è buona norma pulirlo una volta alla settimana, ma per un utilizzo “nella norma”, di 1 massimo 2 volte alla settimana, la regola di una volta al mese è più che sufficiente.

Come pulire il forno

Il miglior metodo per la pulizia viene dalla natura. I prodotti biologici sono sicuramente i tuoi migliori alleati nella pulizia del forno.

Grazie al forno infatti cuociamo molte pietanze, e la temperatura alta è in grado di sciogliere delle sostanze e sprigionare dei fumi. Se hai utilizzato dei prodotti non biologici e non hai prestato troppa attenzione alla completa pulizia, rischi di contaminare il tuo cibo!

Armati dunque di questi detergenti naturali, che oltre che ad essere a basso costo, sono estramemente facili da reperire e lasceranno il tuo cibo senza un retrogusto chimico, preservandone il sapore e la qualità.

Quello di cui avrai bisogno è : Bicarbonato; Limone; Aceto Bianco.Grazie a questa soluzione sai ogni quanto pulire il forno

Niente di più. Con questi tre ingredienti potrai pulire al meglio il tuo forno.

Per effetturare una buona pulizia prendi una spugnetta e imbevila con una soluzione di acqua tiepida e bicarbonato. A questo punto armati di olio di gomito e inizia a strofinare le pareti del forno, compresa la griglia.

Dopo un prima passata e una pulizia generale, scalda un po’ il forno, circa a 40 gradi, e spruzza la soluzione di acqua, aceto e limone. Grazie al calore sprigionato dal forno le incrostazioni e le macchie si scioglieranno. In seguito passa un panno con acqua tiepida per ripulire il tutto e il gioco sarà fatto.

Oltre che ad una grande pulizia, questi metodi ti aiuteranno a eliminare i cattivi odori dal tuo elettrodomestico e a donare alla tua cucina un fresco aroma di limone 🙂 !

 

Ogni quanto pulire il forno ultima modifica: 2017-11-14T11:25:57+01:00 da ogniquanto.it | Web